La Storia dell’Azienda, le sue caratteristiche

La Storia dell’Azienda, le sue caratteristiche

La storia della nostra azienda inizia nel 1962 da un sogno del fondatore Egidio Corradi: produrre un vino nobile che esaltasse i profumi e i sapori della sua terra d’origine, con l’eleganza che amava.
Nato in un’antica famiglia poliziana, e laureato in Economia e Commercio, Egidio trascorse la maggior parte della vita tra Genova e Milano lavorando come broker internazionale.
Ma nel 1962 l’infinita passione per il vino e la profonda conoscenza del suo territorio di origine lo portarono ad acquistare due piccoli poderi semi-abbandonati in questo meraviglioso angolo di Toscana, Cervognano di Montepulciano. Fino ad allora i due appezzamenti erano stati condotti nel modo tradizionale: differenti colture annuali e una piccola parte coltivata a vigneto.
La visione del fondatore venne accolta e rinvigorita dalla figlia Paola Corradi e dal marito Ippolito De Ferrari, che negli anni ’60 divennero gli artefici della nascita dei Poderi Boscarelli e del loro successivo sviluppo, mossi com’erano da forte determinazione e profonda dedizione.
Paola e Ippolito piantarono i primi vigneti specializzati con una densitĂ  di 3500 ceppi per ettaro. Costruirono inoltre la prima cantina, ristrutturando e riadattando le vecchie stalle.
Lo spirito originario dell’Azienda viene oggi preservato dalla terza generazione rappresentata da Luca e Nicolò De Ferrari, figli di Paola e Ippolito. Quotidianamente Luca e Nicolò si occupano con passione della produzione. Riselezionano e reimpiantano i vigneti in modo tale che possano continuare a esprimere i sentori e le caratteristiche del territorio che li alimenta, e fanno in modo che in ogni singola bottiglia vi siano raccolti i profumi e i sapori che il nonno Egidio amava e cercava.
L’estrema attenzione nella pratica colturale e conduzione del vigneto ha portato, con graduali reimpianti iniziati alla fine degli anni ’80, a una densità media di circa 6000/7000 piante per ettaro. La produzione per ceppo è di circa 1,2 kg di uva.
Gli ettari vitati di proprietĂ  sono 14, e piantati principalmente a Sangiovese (80%). Si coltivano anche Canaiolo Colorino e Mammolo, le principali varietĂ  autoctone, ma anche Merlot e Cabernet in piccole quantitĂ .
Inoltre nel 2006 sono stati piantati 2 ettari di Merlot su un terreno di proprietĂ  nel comune di Cortona, dove si produce un Merlot in purezza.